MAM e Lunigiana 2017-06-20T17:57:47+00:00

La Lunigiana

La Lunigiana trae il suo nome dalla colonia romana di Luni, fondata dai Romani nel 177 a.C., così ricca e sfolgorante di marmi da trarre in inganno i Normanni che la scambiarono per Roma. Situata tra la Toscana e la Liguria, di entrambe queste regioni ripropone i caratteri più millenari del paesaggio, nelle composite culture e nella cordialità della gente. Una piccola regione, ricca di storia, che si presenta come un vero e proprio caleidoscopio di luci, colori ed immagini, scenari verdissimi che si concludono, in alto, nelle seghettate cime apuane e nelle vaste distese prative dell’Appennino.

MAMA AFRICA E LUNIGIANA

Negli anni il meeting è diventato anche un potenziale strumento di promozione per la Lunigiana.
La ricaduta economica e mediatica durante i giorni del meeting è già rilevante, ma può diventarlo ancor di più con una giusta collaborazione e sinergia con le amministrazioni e gli enti locali.

Le centinaia di giovani che vengono dall’Italia e dall’Europa possono diventare tutti dei convinti ambasciatori delle bellezze della Lunigiana nei loro paesi e città di provenienza. A ciò aggiungiamo che Mama Africa (e con lei il territorio che la ospita) verrà sempre di più promossa sui media nazionali come un grosso evento di pratica interculturale. Vanno perciò costruiti tavoli di confronto e coordinamento con le istituzioni. A cominciare dalle amministrazioni dei comuni più direttamente coinvolti fino all’unione dei comuni della Lunigiana, unendoci la Società della salute, le associazioni di categoria e le associazioni culturali, di promozione turistica e di volontariato presenti sul territorio.

Centrale, non solo per il meeting, ma durante tutto l’anno, deve essere il rapporto con le scuole.

Nelle scuole troviamo la maggioranza dei giovani che sono il principale obiettivo della nostra azione antirazzista e di sostegno ad una società multiculturale.

I progetti presentati alle scuole della Lunigiana, anche in partenariato con altre associazioni, vogliono essere interventi di sensibilizzazione su questi temi, ma vogliono anche incuriosire i ragazzi e invitarli ad una esperienza di volontariato al meeting estivo e alle attività che svolgiamo durante tutto l’anno.

La sperimentazione interculturale della musica, che conduciamo a Mama Africa, ci permette di produrre proposte di laboratori da presentare anche nelle scuole fuori dalla Lunigiana.